Torta Fritta


Foto in alto: “Torta fritta and salumi” (c) 2014 WordRidden – alcuni diritti riservati.


È un piatto tipicamente emiliano che assume vari nomi a seconda della zona in ci si trova: chisulin, gnocco fritto, crescentina… Si tratta di una specialità salata, una pasta fatta di farina, acqua e sale, tagliata a quadratini o rettangoli che vengono poi fritti in bollente olio o strutto. Nella zona di Parma da cui arriva la ricetta viene chiamata “torta fritta”: può essere un antipasto, un secondo piatto o un piatto unico a seconda delle quantità che se ne mangia; la torta fritta è ottima insieme ai prelibati salumi della zona di Parma, tra i più rinomati il Culatello di Zibello, il Prosciutto crudo di Parma, la Spalla Cotta di San Secondo servita calda, il Salame di Felino e poi ancora la coppa, la culaccia, il fiocchetto, ecc…, ed è anche ottima con il gorgonzola.